Nordeste brasiliano

Il Brasile più autentico

Il Nordeste brasiliano è una delle aree geografiche più affascinanti ed autentiche del Paese. La regione nord-orientale che, estendendosi dallo Stato di Bahia fino ai limiti della foresta amazzonica, include ben 9 dei 26 stati federati: Alagoas, Bahia, Ceara, Maranhao, Paraiba, Pernambuco, Piauì, Rio Grande do Norte e Sergipe.

Nordeste map

Una realtà povera e difficile che tuttavia, più di ogni altra, ha saputo conservare la sua impronta coloniale e il suo complesso mosaico etnico, culturale e geografico.

Autentico paradiso tropicale (benedetto da un clima mite tutto l’anno) con oltre 2000 km di costa, spiagge suggestive, villaggi dimenticati dal mondo, tratti di rigogliosa foresta pluviale atlantica e maestose dune di finissima sabbia bianca, il Nordeste rappresenta da sempre una delle destinazioni più avvincenti per tutti gli appassionati di viaggi-avventura, eco-turismo e attività sportive.

Il tour che vi proponiamo, vero e proprio concentrato di indimenticabili emozioni, attraversa tre degli stati più suggestivi della regione, raccolti fra l’estremità della penisola nord-orientale e la bocca del Rio delle Amazzoni: Ceara, Piaui e Maranhao.

Andiamo a conoscerli più da vicino!

Ceara

Con “duemila e ottocento ore di sole all’anno e una temperatura media di 29 gradi il Ceara unisce alla varietà della costa l’esuberanza di una natura rigogliosa ed incontaminata”.

Spiagge meravigliose (non è un caso che Jericoacoara sia consideratà una delle 10 località balneari più belle al mondo) si alternano a foreste di mangrovie, giungle, deserti e boscaglie.

Aspramente conteso tra portoghesi ed olandesi nella metà del XVII secolo, il Ceara fu uno degli stati più attivi durante le lotte per l’indipendenza del Brasile, … e la prima provincia dell’Impero ad abolire la schiavitù nel 1884.

Questi, ed altri aspetti storico-culturali dello stato, rendono i suoi abitanti particolarmente fieri ed orgogliosi delle loro origini e della loro terra!

Culture e tradizioni indigena, africana ed europea, nel corso dei secoli, si sono magicamente fuse in questo stato fino a raggiungere un suggestivo equilibrio, unico al mondo.

Arte, artigianato, pesca e turismo rappresentano oggi per il Ceara le principali attività economiche pur nel rispetto dell’autenticità delle proprie tradizioni.

Nelle prime ore del mattino pescatori solitari continuano ancora a prendere il mare a bordo delle loro “romantiche” jangadas!

Maranhao

Strano ma vero! … i portoghesi si accorsero dell’esistenza di questa regione soltanto grazie ai francesi che, qui giunti nel 1612, costruirono forti e svilupparono concretamente la zona. Ma quando l’erba del vicino cominciò a diventare sempre più verde l’interesse dei portoghesi si risvegliò improvvisamente portandoli a rivendicare queste terre.

Due gradi sotto l’equatore, il Maranhao, riserva sorprese indescrivibili. Localizzato nella zona di transizione fra Amazzonia e Nordeste offre ai suoi visitatori paesaggi unici, oasi di dune e lagune di acqua dolce, … città coloniali di grande interesse storico-artistico come come Sao Luis o Alcantara.

Uno stato “benedetto” dalla straordinaria bellezza della sua natura, dalla varietà dei suoi eco-sistemi, dei suoi emozionanti Parchi Nazionali, della sua musica, cultura popolare e tradizioni.

Il posto giusto per naturalisti, appassionati di musica, festival di strada, sonnambuli e … peccatori di gola!!!

 Provare per credere ….

Piauì

Nonostante sia uno degli stati più vasti del Nordeste ( se non il più povero), è anche quello con la più breve fascia costiera … solo 66 km. Come un cuneo penetra in profondità le aride distese del sertao meridionale ancora abitate da chi ha deciso di continuare a sfidare “un ambiente duro e secco, dove le piogge durano troppo poco e la terra produce quel che può”.

Lontano dai grandi flussi turistici, da interessi industriali e commerciali, il Piauì custodisce (e condivide con il confinante stato del Maranhao) uno dei tesori naturalistici più preziosi al mondo: il Delta do Parnaiba.

Conosciuto anche come Delta das Americas, è l’unico delta del continente americano ad affacciarsi in mare aperto con un ricchissimo ecosistema, paragonabile solo a quello del Nilo e del Mekong.